L’autunno è alla porte e vi state disperando per la fine delle vacanze estive? Ma suvvia, smettetela di tormentarvi quei capelli che ci pensa masteruniversity.it a trovarvi un’economica ed educativa alternativa.

GoCambio è una piattaforma online gratuita che mette in contatto chi vuole viaggiare spendendo poco e chi mette a disposizione una stanza libera per approfondire la conoscenza di una lingua straniera. Ma lo scambio può essere reciproco se chi viaggia, il turista, vuole migliorare la lingua nazionale del Paese che visita, senza ripiegare su dispendiose vacanze studio. Insomma, se volete visitare una città e immergervi nella sua cultura, questa piattaforma è l’occasione perfetta poiché in cambio di qualche ora di conversazione giornaliera, la guida che accompagnerà le vostre esplorazioni non sarò più un’asettica guida turistica, ma un abitante del posto e il suo stile di vita.

Partecipare non è affatto difficile, basta creare il proprio profilo gratuito su GoCambio.com (link di riferimento: http://gocambio.com/it/) e iniziare a cercare le mete per il prossimo weekend: costo di questa scappatella dal lavoro? Il volo e qualche gentile pensierino per chi vi ospiterà.

Ma il viaggio e il turismo, così come gli incontri e le esperienze condivise, sono anche per chi non si può permettere di allontanarsi troppo: con la possibilità di avere nella propria abitazione un letto o un comodo divano in più, sarà la cultura e la lingua di un Paese a entrare nelle vostre vite.

GoCambio pensa anche alla vostra sicurezza. E’ possibile difatti controllare sul sito se i potenziali Host e Guest hanno passato il sistema di verifica. Dopo la registrazione, è anche possibile leggerne le referenze e i commenti. Per ulteriore sicurezza, GoCambio suggerisce di entrare in contatto con i futuri compagni di viaggio attraverso le piattaforme Facebook e Skype.

La sharing economy entra dunque a gran richiesta nel turismo, distruggendo il binomio per cui può viaggiare e scoprire solo chi possiede un ampio capitale.

Video esplicativo, preso dalla loro pagina:

[vimeo id=”124019057″]